ADDIO di Iosif Brodskij

Iosif Aleksandrovič Brodskij (1940-1996), è stato un poeta, saggista e drammaturgo russo naturalizzato statunitense, premio Nobel per la letteratura nel 1987. È considerato uno dei maggiori poeti russi del ventesimo secolo.

Quella che propongo è una poesia malinconica, metafora di un viaggio attraverso i momenti più bui della vita, il dolore, le crisi, gli abbandoni, la solitudine. A volte è necessario dimenticare e imparare a perdonare, cercare e volere il bene dell’altro augurandogli infine un cammino propizio. Dopo la notte sorge sempre il sole. Versi delicati, essenziali e pieni di speranza quelli di Brodskij e proprio per questo bellissimi.

ADDIO

Addio,

dimentica

e perdona.

E brucia le lettere,

come un ponte.

E che sia il tuo viaggio

coraggioso,

che sia dritto

e semplice.

E che ci sia nell’oscurità

a brillare per te

un filo di stelle argentato,

che ci sia la speranza

di scaldare le mani

vicino al tuo fuoco.

Che ci siano tormente,

nevi, piogge

e lo scoppiettio furioso della fiamma,

e che tu abbia in futuro

più fortuna di me.

E che possa esserci una possente e splendida

battaglia

che risuona nel tuo petto.

Sono felice

per quelli che forse

sono

in viaggio con te.

(Iosif Brodskij)

One Reply to “ADDIO di Iosif Brodskij”

Rispondi a Giuseppe+Previti Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.